COM.MA – Community Marketing | Pubblicità del settore trasporti e turismo per il mondo gay

Pubblicità del settore trasporti e turismo per il mondo gay

Tra le caratteristiche che sono emerse dai vari studi effettuati sul segmento omosessuale, c’è una spiccata propensione a viaggiare spesso e spendere più della media della popolazione. Non è quindi un caso che molte compagnie di trasporto e aziende del settore turistico abbiano adottato e continuino ad adottare una strategia di comunicazione ad hoc per il pubblico gay.

Non si può non parlare allora di American Airlines, la prima compagnia aerea a iniziare una strategia per il target omosessuale già nel 1994. In realtà, non si trattò di una strategia nata da analisi di mercato, quanto più da un incidente che poteva trasformarsi in perdite importanti. AA riuscì invece a stravolgere la situazione iniziando un nuovo capitolo di campagne di successo. L’incidente riguardò il cambio di cuscini e coperte richiesto dallo staff a bordo di un volo che aveva riportato a casa un gran numero di attivisti omosessuali, per paura di un contagio di HIV. Quando si scoprì del fatto, la compagnia aerea si trovò in una posizione scomoda. Fu proprio per mostrare una posizione assolutamente vicina alla comunità LGBT che American Airlines istituì il Rainbow Team, nato per offrire servizi creati per i viaggiatori gay. Da allora le campagne per il publico gay si sono susseguite una dopo l’altra. Ecco qui una delle campagne realizzate per i clienti omosessuali.

poster_Male_1024x768-e1373653817400 Unknown

Dopo l’American Airlines altre aziende hanno preso in considerazione il potenziale del target omosessuale. Tra queste, un’altra compagnia aerea che pensa al target LGBT è Delta Airlines. Molto forte anche sui social, sono molte le star della comunità LGBT che vengono viziate dalla compagnia aerea, per poi pubblicare il tutto sui social. La strategia si estende anche alla sponsorizzazione di numerosi pride, ai quali partecipa sempre con il proprio carro.  Anche la Southwest Airlines non è estranea a campagne create appositamente per gli omosessuali. Non solo, sul sito della compagnia è anche presente una sezione appositamente creata per i clienti gay.

Le compagnie aeree non sono le uniche a pensare alla comunità LGBT. Amtrak lo dimostra con una campagna apertamente rivolta a tutte le famiglie: eterosessuali e omosessuali. Ed anche tra gli hotel ci sono molti esempi di catene che mostrano il proprio interesse per il target gay e non solo. Tra queste vi è Hilton che ha lanciato recentemente una campagna che mostra una coppia omosessuale sorridere in una camera del gruppo di hotel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Ma le aziende che sono attente alla comunità LGBT, lo sono anche dal punto di vista delle loro lotte. Ed ecco infatti uno spot molto commovente fatto da Expedia in sostegno del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

 

Lascia un commento

Il tuo feedback è importante per noi. La tua e-mail resterò privata.